A volte ritornano. Ed è una festa per il palato, come nel caso del peperone di Voghera che era praticamente sparito dalle nostre tavole. Il motivo? Una malattia di origine fungina, insorta a causa della scarsa rotazione delle colture, ne aveva provocato l’avvizzimento e la conseguente “estinzione”, complice anche la diffusione delle nuove coltivazioni ibride.
CONTINUA A LEGGERE